Amavis e Spamassassin

spamassassin

Amavis

Amavis è il collegamento tra Postfix e content checkers come Spamassassin (antispam) e Clamav (antivirus).

Installazione

# aptitude install amavisd-new

Configurazione

Debian (Ubuntu) non usa il file amavisd.conf; i file di configurazione usati si trovano dentro:

/usr/share/amavis/conf.d/:

10-debian-scripts
20-package

e in:

/etc/amavis/conf.d/:

01-debian
05-domain_id
05-node_id
15-av_scanners
15-content_filter_mode
20-debian_defaults
25-amavis_helpers
30-template_localization
50-user

Questi file vengono letti sequenzialmente, così che l'ultimo file (50-user) possa sovrascrivere le impostazioni di quelli precedenti.

Il file di configurazione di Spamassassin:

/etc/mail/spamassassin/local.cf

La maggior parte (se non tutte…) delle impostazioni personalizzate devono andare in:

/etc/amavis/conf.d/50-user

Questo file (di seguito il contenuto) sovrascrive il local.cf di Spamassassin:

$mydomain = 'robertocarraro.com'; # a convenient default for o# aptitude install amavisd-new

@local_domains_maps=( [".$mydomain"] );
$max_servers  =  2;   # number of pre-forked children          (default 2)
$max_requests = 10;   # retire a child after that many accepts (default 10)

$child_timeout=5*60;  # abort child if it does not complete each task in n sec
                                # (default: 8*60 seconds)

$sa_spam_subject_tag='***SPAM***';
$sa_tag_level_deflt=-9999;
$sa_tag2_level_deflt=3.1;
$sa_kill_level_deflt=10;
#$final_span_destiny='/dev/null';
$spam_quarantine_to='/home/roberto/Maildir/.Junk';

Ultimamente ho modificato il file:

/etc/amavis/conf.d/21-ubuntu-defaults

Spamassassin

Eventuali personalizzazioni per spamassassin vanno inserite dentro /etc/spamassassin/local.cf:

# This is the right place to customize your installation of SpamAssassin.
#
# See 'perldoc Mail::SpamAssassin::Conf' for details of what can be
# tweaked.
#
# Only a small subset of options are listed below
#
###########################################################################

...
#whitelist: questi mittenti saranno sempre consentiti
whitelist_from *@maiahost.com

#questo per bloccare la ricezione di mail da certi mittenti
blacklist_from *reunion.com

Dopodichè bisogna fare:

# sudo /etc/init.d/spamassassin reload

Filtri bayesiani ed Autoapprendimento

Un'importante funzionalità è quella legata all'apprendimento, da parte di Spamassassin, di quello che è spam e quello che non lo è. Non tutto lo spam viene infatti intercettato ed è necessario un intervento umano per lavorare di fino così da intercettarne maggiori quantità.

In particolare si tratterà di creare 2 cartelle nel client di posta, di solito nominate Spam e Ham, spostare manualmente lo spam non intercettato nella prima e spostare messaggi 'buoni' nella seconda. Poi bisogna periodicamente lanciare il comando sa_learn di Spamassassin, con i parametri opportuni che indicano dove pescare le 2 categorie. Quando nelle 2 cartelle ci sarà un sufficiente numero di messaggi, Spamassassin comincerà a catalogare come spam anche i successivi nuovi messaggi.

Questo lo script in etc/anacrontab:

$ cat /etc/init.d/spam-ham.sh 

#!/bin/bash
#Script utilizzato da SpamAssassin per imparare cos'e' Ham e cosa Spam

MAILDIR=/home/roberto/Maildir
HAMBOX=.Ham
SPAMBOX=.Junk

sa-learn --no-sync --ham $MAILDIR/$HAMBOX/{cur,new}
sa-learn --no-sync --spam $MAILDIR/$SPAMBOX/{cur,new}

Add new comment

Filtered HTML

  • Quick Tips:
    • Two or more spaces at a line's end = Line break
    • Double returns = Paragraph
    • *Single asterisks* or _single underscores_ = Emphasis
    • **Double** or __double__ = Strong
    • This is [a link](http://the.link.example.com "The optional title text")
    For complete details on the Markdown syntax, see the Markdown documentation and Markdown Extra documentation for tables, footnotes, and more.
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <img> <p> <h1> <h2> <h3> <h4> <h5> <div> <pre> <object>
  • You may insert videos with [video:URL]
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.

Plain text

  • No HTML tags allowed.
  • Web page addresses and e-mail addresses turn into links automatically.
  • Lines and paragraphs break automatically.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.